+39 0474 710390info@hotel-st-veit.com
+39 0474 710390info@hotel-st-veit.com
Bici & Mountain Bike
Richiesta non vincolante

Popolari tour in mountain bike

Scoprire l’Alto Adige in mountain bike

Un tour in mountain bike in Val Pusteria e nei dintorni del nostro Hotel St. Veit è proprio quello che ci vuole per gli amanti della vacanza attiva che desiderano esplorare sulle due ruote i posticini più belli dell’Alto Adige e vogliono vedere splendidi paesaggi.

Per darvi qualche consiglio, abbiamo selezionato alcuni giri in bici e mountain bike all’altezza di biker esperti e allenati, ma anche per “semplici” amatori delle due ruote.

Pista ciclabile Alta Pusteria – Lienz

Partenza:Alta Pusteria (San Candido, Dobbiaco o Villbassa)
Arrivo:Lienz in Tirolo Orientale
Percorso:Alta Pusteria - Arnbach - Sillian - Abfaltersbach – lungo la Drava verso Lienz
Lunghezza:46 km
Durata:2-3 ore
Dislivello:500 m
Grado di difficoltà:semplice

Questo tour in bici è adatto un po’ a tutti e si snoda su un sentiero segnalato. Il punto di partenza in Alta Pusteria è più alto rispetto al punto di arrivo a Lienz ed è quindi di facile percorrenza. Questo tour di 45 km è anche adatto a famiglie con bambini e principianti. Il rientro avviene molto comodamente in treno, dove potrete caricare le vostre bici in un vagone separato e fare ritorno a San Candido, Dobbiaco e Villabassa.

Pista ciclabile Alta Pusteria – Brunico

Partenza: Alta Pusteria
Arrivo: Brunico
Percorso:Alta Pusteria – Monguelfo – Valdaora di Sopra, di Mezzo e di Sotto - Brunico.
Lunghezza: ca. 35 km
Durata: 3 ore
Dislivello: 400 m, ma con alcuni tratti impegnativi
Grado di difficoltà: medio
Consiglio: ritorno in treno

Il percorso è a tratti asfaltato e a tratti sterrato e attraversa prati e boschi a sinistra della strada provinciale che porta a Brunico. Durante questa gita avrete l’occasione di ammirare la magnifica natura dell’Alta Pusteria.

Tour in mountain bike “Sesto”

Dislivello:1.245 m
Grado di difficoltà: alto
Durata: 4 ore

Il giro di 35,2 km è impegnativo e con tratti ripidi, ma senza difficoltà tecniche. Conoscerete la Valle di Sesto nel suo lato più bello.

Sesto – Monte Croce – Prati di Croda Rossa

Dislivello:1.032 m
Grado di difficoltà:alto
Durata:3 ¼ ore

Tour tecnicamente difficile di 33,5 km con un passaggio sull'Alpe di Nemes. Un tratto tocca anche il Veneto. Dopo i Prati di Croda Rossa, una sterrata porta a valle.

Sesto – Monte Elmo

Dislivello:1.272 m
Grado di difficoltà:alto
Durata:4 ½ ore

Tour molto difficile di 36,5 km; soprattutto il secondo tratto richiede forza e resistenza. Il panorama maestoso che si può ammirare durante una pausa dopo il valico Leckfeldsattel ripaga della fatica; a seguire ridiscenderete comodamente.

San Candido – Malga di San Silvestro (partenza da Dobbiaco)

Dislivello:650 m
Grado di difficoltà:leicht bis mittel
Durata:2-2 ½ ore

Nei pressi della fabbrica di acqua Kaiserwasser, all’uscita ovest di San Candido, percorrete una strada asfaltata (ciclabile San Candido – Dobbiaco) fino alla stazione ferroviaria di Dobbiaco. Da lì si proseguite passando Dobbiaco in direzione del Rifugio Genziana. Dopo una pendenza iniziale, continuate sulla forestale lungo il torrente Silvestro e arrivate alla Malga San Silvestro.

San Candido – Valle Campo di Dentro – Rifugio Tre Scarperi

Dislivello:350 m
Grado di difficoltà:medio-alto
Durata:1-1 ½ ore

Da San Candido percorrete la ciclabile (San Candido – Sesto) fino al bivio seguendo poi le indicazioni per il rifugio Tre Scarperi. La strada asfaltata procede con una piccola salita fino al parcheggio. Dopo la sbarra arriverete dopo pochi chilometri al bosco della Valle Campo di Dentro che conduce al Rifugio Tre Scarperi.

San Candido – Tra i boschi fino al Lago di Dobbiaco

Dislivello:50 m
Grado di difficoltà:facile
Durata:1 ora

Dal centro sportivo Erschbaum svoltate a sinistra e superate la fabbrica di acqua Kaiserwasser in direzione di Dobbiaco. La strada conduce alla sorgente della Drava e arriva alla Pensione Emma di Dobbiaco sulla strada statale che porta a Cortina. Superate l’Hotel Santer e procedete sulla ciclabile Dobbiaco-Cortina che conduce al Lago di Dobbiaco.

San Candido – Alpe di Nemes

Dislivello:775 m
Grado di difficoltà:mittel
Durata:2 ½-3 ore

Lungo la forestale giungete al Forte di Monte di Mezzo (indicazione Alpe di Nemes) fino al Rifugio Pendio Monte Elmo (1.610 m) fino a "Negerdorf". Una leggera salita porta all’incrocio che dà la possibilità di interrompere il tour e di svoltare a destra verso Moso, oppure svoltare a sinistra e procedere in salita fino al Klammbachalm (1.944 m). Lungo i prati arriverete all'Alpe di Nemes (1.950 m).

Dolomiti – Stoneman-Trail

Grado di difficoltà:alto
Durata:Tagestour

Sono quattro i punti di partenza per percorrere i 120 chilometri dello Stoneman-Trail. In tutto, sono ben 4.000 i metri di dislivello da affrontare e superare. Due volte alla settimana, avrete la possibilità di avventurarvi su questo percorso con il campione Roland Stauder in sella alla vostra mountain bike per scoprire gli scorci più belli delle Dolomiti. E chi sarà così bravo da collezionare in uno, due o tre giorni i 5 timbri delle varie tappe (Markinkele 2.545 m, Rifugio Sillianerhütte 2.447 m, Passo Silvella 2.329 m, Valgrande 1.362 m, stazione a monte Croda Rossa 1.900 m) riceverà lo straordinario trofeo Stoneman.

Date un’occhiata alle nostre proposte e trovate il tour in mountain bike che meglio vi si addice. Vi auguriamo delle giornate favolose sulle due ruote.

In mountainbiken nelle Dolomiti - vol. 2

Dolomiti di Sesto e Dolomiti Bellunesi, Pale di S. Martino, Valsugana

Download
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
ok